Ecobonus e cessione del credito: un’opportunità da non perdere!

Dal 2007 sono previste le detrazioni fiscali Irpef e Iresper interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti (ecobonus) che, attraverso la sostituzione delle centrali termiche o degli infissi e l’isolamento del fabbricato, consentono di ottenere risparmi economici e una migliore qualità della vita e dell’ambiente. Tali interventi permettono di raggiungere un risparmio annuo del 15% sul totale della spesa energetica.

La legge di Bilancio 2019 ha esteso le detrazioni fino al 31 dicembre 2019 nel caso di interventi nelle singole abitazioni; mentre la legge di Bilancio 2018 aveva previsto tali incentivi fino al 31 dicembre 2021 per interventi su parti comuni condominiali.

L’ecobonus consente di recuperare in 10 anni la percentuale di beneficio riconosciuta per ogni singolo intervento: la sostituzione del generatore di calore permette di ottenere una detrazione pari al 50%della spesa sostenuta, mentre gli interventi di miglioramento dell’involucro del fabbricato con coibentazioni e isolamenti prevedono una detrazione fino al 75%.

Restiani prima ed energy wave dopo hanno da sempre posto attenzione a tali benefici e fin dal 2007, viene offerto al condominio l’espletamento delle pratiche necessarie all’ottenimento del beneficio fiscale. Restiani prima ed energy wave dopo hanno da sempre posto attenzione a tali benefici: convenzionandosi con una serie di professionisti accreditati, fin dal 2007, viene offerto al condominio l’espletamento delle pratiche necessarie all’ottenimento del beneficio fiscale.

EcobonusNegli ultimi anni le nostre offerte commerciali si sono diversificate e sono arrivate a comprendere accanto alla tradizionale sostituzione della centrale termica anche interventi di coibentazione ed isolamento del fabbricato.

A partire dal 2017 è stata introdotta la cessione al fornitore del corrispondente credito fiscale in luogo del pagamento: il condominio che sostituisce la caldaia potrà cedere il beneficio fiscale del 50% dell’importo al fornitore, in questo modo il cliente finale esborserà solo metà della cifra.

La cessione del credito non è sfuggita a energy wave che, pioniere rispetto alla concorrenza, ha inserito nelle proprie offerte commerciali la possibilità per il condominio di beneficiare della cessione. Nel corso del 2018 circa una trentina di condomini hanno usufruito del meccanismo della cessione, realizzando interventi di sostituzione del generatore o di coibentazione delle strutture (cappotti, insufflaggi e isolamento sottotetti) che hanno consentito di ottenere un miglioramento significativo dal punto di vista dell’efficienza energetica, con un contenuto impegno economico da parte delle famiglie.